Ex Alma a Strada in Chianti, dieci anni dopo: Secondo il Sindaco avrebbe dovuto essere il fiore all’occhiello dell’Amministrazione Hagge ed invece è stato un disastro per la Frazione di Strada in Chianti e per chi abita vicino al villaggio abbandonato ed interdetto dalla Magistratura. A settembre 2009 feci la mia circostanziata denuncia alla Procura della Repubblica di Firenze, quando le costruzioni erano al primo solaio. Purtroppo ci misero un anno per intervenire, ma alla fine arrivò la Forestale e dopo una giornata di lavoro sequestrarono tutto il cantiere. Ma cosa era successo: non contenti di aver avuto il raddoppio della volumetria della ex fabbrica di infissi di pregio ( non ricostruita e non riaperta in altro sito, come prevedeva il Regolamento Urbanistico, con perdita di posti di lavoro), avrebbero avuto intenzione di fare di più ed io , che avevo visto i progetti, non esitai un attimo a denunciare. Dall’indagine, oltre a questo, emerse qualcosa di sconcertante di cui in diversi erano a conoscenza, che rese la vicenda molto più grave. Purtroppo le volumetrie non erano ancora tutte chiuse, quindi alcune parti non potevano essere conteggiate, ma la mia accusa era sensata; bastava che il controllo fosse arrivato un mese dopo. Comunque, al processo di primo grado, al quale fui testimone dell’ accusa , numerose furono le condanne, mentre non so niente degli altri gradi di giudizio, dal momento che non essendomi costituito in giudizio, non avevo diritto di accesso agli atti. Tuttavia, essendo trascorsi dieci anni ed essendo il cantiere fermo ed in rovina, ho ragione i credere che anche gli altri due processi abbiano avuto un esito infausto. Ed io sono ancora vivo e vegeto, dopo le minacce ricevute allora. Ogni mattina, uscendo di casa e guardando la valle ed il cantiere in lontananza, sono orgoglioso di aver colpito nel segno..

Every morning, when I get out of my house, I look at the valley  and at  the contruction site far away and I must say I am proud of mself for doing strike Il villaggio abbandonato, avrebbe dovuto essere così   Digitando su google ” Ex Alma a Strada in Chianti”,  troverai gli articoli di [...]

Sul Gazzettino del Chianti di oggi quanto accaduto ieri a casa nostra

  Mia moglie e il cane aggrediti da un cinghiale in giardino. Cane ferito e operato dal veterinario” “A Mezzano ormai siamo sotto assedio, con i cinghiali che continuano a sfondare le recinzioni. Stavolta però è accaduta una cosa ben più grave…” di Matteo Pucci 18 Giugno 2020 Alcuni dei danni lasciati dal passaggio dei [...]

La mia segnalazione agli Organi competenti

a.m. pec segreteria@pec.atc5fisud.it a.m pec cittametropolitana.fi@postacert.toscana,it Spett Provincia di Firenze Sez. Polizia Provinciale Spett.le ATC Fi Sud e, p.c al Sindaco di Greve in Chianti Palazzo comunale oggetto: irruzioni reiterate di cinghiali in proprietà privata recintata- danni alla proprietà ed agli animali domestici Con la presente nota , da valere ad ogni effetto di legge, [...]

Lunedì 3 Febbraio ore 18 : in Consiglio comunale si discute l’ interrogazione sulla strada comunale di Mezzano e sul ponte sul torrente Ema

convocazione-consiglio-comunale-del-03-02-2020              interrogazione-in-consiglio-comunale Finalmente ed a breve, si parlerà in Consiglio della via di Mezzano e per una sera mi sembrerà di essere ancora “consigliere comunale”,  avendo chiesto all’amico Fabio Baldi di fare propria l’interrogazione che ho “ispirato” e che ha presentato  a suo firma. Un bell’ esempio di collaborazione fra grandi amici , anche se politicamente un [...]

Ecomostro in Loc. La Rovinata a Greve in Chianti – fabbricato posto in fregio alla S.R. 222

Oggi è iniziata la sua demolizione, ma la sua costruzione fu fermata dal sottoscritto, allora consigliere di minoranza in Consiglio comunale, ad inizio estate del 2007, con una prima interrogazione del 25 luglio 2007, alla quale l’allora sindaco Marco Hagge rispose leggendo una nota dell’allora architetto capo Andrea Cappelli, che affermava che l’opera era regolare. A [...]